Torino, Bianchi:”Segniamo pochi gol? L’importante è subirne pochi, per vincere basta anche una rete”

Rolando Bianchi

 

Rolando Bianchi è il capocannoniere del Torino ma al contrario degli ultimi anni (la scorsa stagione era già a quota 13 reti) ha segnato finora solo 5 reti in 14 presenze e la sua squadra è soltanto settima nella speciale classifica delle reti segnate. Come fa ad essere primo il Toro con ”soltanto” 18 reti segnate?

Innanzitutto 18 gol non sono pochi, ma il dato che ci fa capire il perchè i granata sono in vetta alla graduatoria è quello dei gol subiti, solo 7.  La forza dell’undici di Ventura quindi sta nel prendere pochi gol e tante partite si sono risolte con una vittoria di misura per 1-0, ben 4 volte. Insomma non sempre serve segnare valanghe di reti per essere in alto.

Lo conferma proprio il capitano del Toro, Bianchi:”Rispetto allo scorso anno giochiamo in maniera diversa e segniamo meno anche per questo. Abbiamo capito che in Serie A si va se prendiamo poche reti e noi attaccanti siamo i primi difensori in protezione di centrocampo e difesa. D’altronde l’importante è vincere, non segnare tanti gol…”. Un ragionamento che non fa una grinza.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta