Reggina, Calciopoli condanna per Lillo Foti. Un anno e sei mesi al presidente amaranto

Lillo Foti

Il presidente della Reggina, Lillo Foti, è stato condannato in primo grado nel processo sulla cosiddetta “Calciopoli“. La pena è di un anno e sei mesi più una multa, per il reato di frode sportiva. Il massimo dirigente, assieme ad altri imputati tra cui Lotito e Della Valle, presidenti di Lazio e Fiorentina, è stato condannato anche ad un risarcimento verso il Bologna, ottenendo però l’assoluzione su un capo d’imputazione relativo alla singola partita Reggina-Palermo del campionato 2004/05.  La sentenza è stata emessa dal giudice Casoria, della procura di Napoli. I legali di Foti attenderanno le motivazioni, che verranno rese note tra 90 giorni, per presentare appello in secondo grado.

Paolo Ficara

 

Notizie Correlate

Commenta