Torino-Empoli 2-1, i granata sempre più primi, notte fonda per Pillon

Giampiero Ventura

Il Torino dimostra di essere squadra, riuscendo a dare una grande dimostrazione di maturità. I granata venivano dalla sconfitta esterna di lunedì contro il Gubbio e dovevano dimostrare di non ricadere negli errori del passato. Ce l’hanno fatta i ragazzi di Ventura, che per vincere hanno però dovuto anche soffrire.

Nel primo tempo infatti è l’Empoli a partire forte, portando in vantaggio la squadra di Pillon grazie a una bellissima giocata di Lazzari. L’esterno si aggiusta la palla con il destro, mandandola in porta con il sinistro.

Nella ripresa scende in campo un Torino con rinnovate convinzioni e soprattutto con Antenucci al posto di uno spento Surraco.  Dopo pochi minuti è Ebagua a portare le squadre sul 1-1, proprio grazie a una bella discesa proprio del neo entrato Antenucci. L’ex attaccante del Catania diventa fondamentale, Ventura ha azzeccato il cambio.

Quando meno te lo aspetti è Darmian che  porta i granata in vantaggio, sarà il goal della vittoria. I granata hanno dimostrato di saper soffrire, portando a casa comunque il risultato.

Dall’altra parte un Empoli sul quale non funziona la cura Pillon. I toscani anche oggi si sono arresi troppo presto, dimostrando un gioco involuto e privo di fantasia.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta