Brescia, Scienza alle prese con l’emergenza in tutti i reparti, Reggina con Kovacsik di nuovo in porta

Beppe Scienza

 

Brescia-Reggina è uno scontro diretto per i playoff. La partita che si giocherà domani al Rigamonti sarà molto importante per le due squadre, a cominciare dalle rondinelle che devono bloccare questa emorragia di sconfitte per rilanciarsi in zona playoff. Vediamo le ultime dai campi:

Brescia: Mister Scienza è alle prese con l’emergenza in tutti i reparti. In difesa fuori per infortunio Zoboli e Berardi, più De Maio squalificato. Ad affiancare il giovane Magli al centro della difesa ci sarà Salamon che arretra di qualche metro, mentre sulle fasce ci saranno Zambelli e Daprelà. Per sostituire l’ungherese che si sposta in difesa ecco Vass, insieme a Budel e El Kaddouri, anch’egli alle prese con qualche problemino in settiamana. Davanti fuori Jonathas per squalifica, al suo posto uno fra Maccan e Scaglia.

Reggina: Il portiere Pietro Marino ha la febbre e sarà indisponibile. Al suo posto Kovacsik, che aveva iniziato da titolare questo campionato. Davanti recupera Bonazzoli, ma inizialmente siederà in panchina, mentre sarà ancora indisponibile Campagnacci. Ragusa affiancherà Cervaolo come punta. Due dubbi a centrocampo per mister Breda: D’Alessandro o Colombo sulla destra e Castiglia o Rizzo in mezzo.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta