Gubbio, a Livorno per stupire ancora

Walter Novellino

Il Gubbio viene dal risultato più bello della sua stagione. Gli umbri infatti hanno vinto lunedì nel posticipo della undicesima giornata contro il Torino. Una vittoria che ha ridato morale alla squadra, che ora può contare sulla guida tecnica di Gigi Simoni.

Sarà ancora lui a guidare la squadra nella trasferta di Livorno, pronto a dimostrare che 72 anni in fondo non sono poi troppi. Nel motore la squadra avrà un Mattia Graffiedi in più, che però probabilmente non scenderà in campo visto i pochi allenamenti con la squadra nelle gambe.

Davanti dovrebbe partire di nuovo la coppia Ciofani-Bazzoffia, che nell’ultimo periodo hanno dimostrato di poter fare bene. A centrocampo sarà importante il carisma di capitan Sandreani e la fisicità di Boisfer.

Il Livorno però non è di certo un avversario facile, come nessuno d’altronde in Serie B. Gli amaranto vengono da due brutti ko e vogliono recuperare il tempo perso, pronti a fare punti in una partita che offrirà grandi emozioni. Novellino non ha intenzione di cedere il passo, figuriamoci Gigi Simoni.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta