Nocerina, il presidente Citarella sui fatti di Verona

giovanni citarella

I provvedimenti adottati dal Giudice Sportivo nei confronti della Nocerina, 25mila euro d’ammenda e il San Francesco diffidato dopo la partita di Verona, hanno fatto infuriare il presidente Giovanni Citarella che difende l’immagine della città e del suo club:”Da quando sono alla presidenza di questa società ho lavorato per cercare di portare Nocera alla ribalta nazionale. Abbiamo compiuto sforzi enormi per regalare ai tifosi rossoneri la Serie B e per costruire un’immagine sana del nostro tifo. Alla luce di quanto scritto dal Giudice Sportivo e dalla visione delle immagini, mi sento profondamento deluso. Non mi va giù il fatto che per colpa di alcuni scalmanti un’intera comunità debba essere additata come incivile e poco sportiva. Per questo sono dell’opinione che chi ha creato disordini a Verona debba essere punito in maniera giusta e severa. Faremo ricorso alla Disciplinare perchè come società abbiamo fatto tutto il possibile per prevenire qualsiasi azione violenta, cosa che continueremo a fare per preservare la stragrande maggioranza dei nostri tifosi, che già nella scorsa stagione si sono distinti per correttezza e civiltà e che anche quest’anno stanno proseguendo su questa linea”.

Notizie Correlate

Commenta