Reggina, si lavora per recuperare Bonazzoli e Campagnacci

La Reggina dopo un goal!

La preparazione della Reggina, in vista della trasferta di sabato a Brescia, prosegue con la formula del “vedo/non vedo”. Anche per i due allenamenti odierni, è stato consentito l’accesso al pubblico solo per i primi segmenti. Giusto il tempo di vedere la squadra impegnarsi sugli scatti in salita nella seduta mattutina, ad eccezione di Bonazzoli, Campagnacci, Carroccio, Castiglia, Colombo, Alessio Viola ed i portieri. Poi, nel pomeriggio, prime prove di tattica offensiva su campo ridotto, con due schieramenti disposti secondo il 3-5-2. Stavolta Castiglia c’era.

Passando agli assenti, Alessio Viola ha giocato oggi con la Rappresentativa di Serie B, trovando spazio nel secondo tempo a Belgrado contro i pari categoria della Serbia; Bonazzoli ha lavorato sul campo, nel pomeriggio, col preparatore atletico Saffioti, dimostrando di poter effettuare anche i cambi di direzione; Campagnacci si è rivisto per la prima volta in abiti “da lavoro”, dopo lo stiramento occorso durante Reggina-Bari; Carroccio è stato messo in disparte, forse in vista di un utilizzo con la Primavera domani in Coppa Italia; Colombo è andato via claudicante stamane, mentre i compagni si allenavano, e nel pomeriggio dovrebbe aver svolto lavoro differenziato assieme a Campagnacci.

In settimana è atteso in Italia l’allenatore della Nigeria Under 23, Augustin Eguavoen. L’ex difensore,protagonista involontario di una incredibile espulsione comminata a Gianfranco Zola durante Italia-Nigeriadi USA ’94, intende visionare anche Daniel Adejo, giocatore della Reggina, in vista dei prossimi impegninovembrini in Africa.

Paolo Ficara

 

Notizie Correlate

Commenta