Albinoleffe-Crotone 1-3, ancora tre punti per Menichini. Tre rossi invece per Fortunato

Loviso

Albinoleffe-Crotone è una partita che ha regalato quattro reti, ma anche tre cartellini rossi. E dire che all’inizio della ripresa la partita aveva preso anche la piega dell’equilibrio. Al goal di Djuric nel primo tempo aveva risposto Foglio con un bellissimo diagonale.

L’evento che cambia la partita è il rigore causato da D’Aiello e il conseguente cartellino rosso. Rimasti in dieci gli uomini di Fortunato perdono la testa, finendo per giocare addirittura in otto. L’espulsione di Daffara arriva quando il difensore ferma Sansone involato verso l’area, quella di Foglio invece è un invenzione pura dell’arbitro Viti.

Da questi episodi l’Albinoleffe non si alza più, subendo due goal dai calabresi. Il primo arriva proprio sugli sviluppi del ‘famoso’ rigore, realizzato da Loviso. Poi al minuto 90 arriva la ciliegina sulla torta dell’appena entrato Ciano.

Nonostante i rossi il Crotone ha risposto alla grande, confermando i progressi già mostrati contro il Gubbio e inanellando la seconda vittoria consecutiva. Ora Menichini può proseguire su questa squadra per salvare i calabresi.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta