Serie Bwin, Abodi:”Pronti a cambiare la Serie B. Arriveremo a 20 squadre dal 2015″

andrea abodi


Intervistato da Repubblica.it, il Presidente della Lega di Serie Bwin, Andrea Abodi, ha manifestato tutta la sua soddisfazione per i numeri del campionato cadetto, per la nascita di B Italia ed ha spiegato come intende cambiare la formula del campionato di B entro il 2015:”Non c’è dubbio che 22 squadre siano troppe e per questo abbiamo preparato un piano per ridurle. Dalla prossima stagione le retrocessioni in Lega Pro saranno cinque e non quattro. Arriveremo a 20 club dal 2015, ma potremo fare, più avanti, un pensierino anche ad un torneo a 18 squadre”. Dobbiamo dare più stabilità a tutti i campionati e nel nostro dobbiamo arrivare a meno promozioni in A e meno retrocessioni in Lega Pro. Processo non facile e lungo: ma il cammino è iniziato”.
Il numero uno della Lega di B si è poi soffermato sul successo di questo campionato attraverso i numeri:”La media adesso è superiore a 6.500 spettatori a partita, con un incremento del 30 per cento rispetto allo scorso anno. Abbiamo pronto un piano di sviluppo. Bisogna dialogare con i proprietari, che sono i Comuni. Stiamo dialogando inoltre anche con partner importanti come Finmeccanica, Ance, Unioncamere e Credito Sportivo”. B Italia è certamente un progetto ambizioso che da questa stagione ha creato una vetrina fondamentale per i giovani del nostro calcio:”E’ una grande soddisfazione. Un serbatoio di giovani che potranno essere utili in futuro anche a Ciro Ferrara”.

Notizie Correlate

Commenta