piero camilli

 

E’ un fiume in piena il Presidente del Grosseto Piero Camilli quello che parla ai microfoni della trasmissione ”Il biancorosso”. Se la prende col suo tecnico e coi suoi giocatori:”Ugolotti mi ha sorpreso quando ha parlato di obiettivo salvezza per la squadra, io non ho riscattato gente come Crimi e Sfrozini solo per salvarmi, ma voglio di più. Ha perso parecchi punti con me! E’ chiaro che il primo obiettivo devono essere i 50 punti, ma non dev’essere questo l’unico obiettivo. Anche perchè, a parte Sampdoria, Torino e Padova ce la giochiamo con tutti. Alcuni giocatori a Cittadella non mi sono piaciuti, quelli che hanno giocato di meno finora avrebbero dovuto dare molto di più. Mancino? Bisogna dargli tempo e farlo giocare, ha grandi potenzialità. Sforzini? Lui è un combattente nato, come piace a me, giocherebbe anche zoppo, non come certo suoi compagni…”.

di Marco Orrù