Modena, Bergodi pensa al 4-4-2 anche contro il Livorno

Cristiano Bergodi

Dopo il pareggio salva panchina ottenuto contro la Nocerina, è probabile che Bergodi prosegua con il 4-4-2 visto contro i molossi, che in corso d’opera si è trasformato in 4-2-3-1, anche con il Livorno di Novellino. In mezzo al campo dovrebbero giocare Dalla Bona assieme a Giampà, che Bergodi ha dichiarato di vedere meglio come centrale che non come esterno. Sulle corsie esterne ci saranno Nardini, a destra, e Fabinho o Gilioli a sinistra. In avanti probabile conferma per Stanco, che affiancherà Greco. Dovrebbero partire ancora dalla panchina sia Bernacci che Petre, ancora lontani da una forma accettabile. In difesa il tecnico di Bracciano dovrebbe poter schierare due esterni di ruolo: a destra rientrerà Milani, mentre a sinistra agirà Bassoli, al rientro dopo la squalifica. Al centro capitan Perna sarà affiancato dal sempre più convincente Turati, forse l’unico acquisto estivo che sta dimostrando il suo valore.

Notizie Correlate

Commenta