Hellas Verona, che ti succede?

A.A.A. cercasi Hellas Verona, perchè da circa un mese è sparito. E’ questo più o meno il messaggio che si potrebbe vedere appeso al centro sportivo del club di Via Torricelli. Da 4 partite infatti il club scaligero non sa più vincere e in questo arco di tempo ha guadagnato solo 2 punti sui 12 disponibili. L’ultima vittoria riasle al 24 settembre, il 2-1 ottenuto ad Ascoli, poi 2 pareggi e due sconfitte. Contro la Nocerina, nell’anticipo di venerdì al Bentegodi, sarà passato quasi un mese dall’ultima conquista dei tre punti. Ma quali sono le cause di questo black-out dei veneti? Analizzando partita per partita si nota che a Gubbio, l’Hellas passò in vantaggio con Bjelanovic, creò qualche buona occasione, si fece raggiungere sull1-1 e all’ultimo minuto gli venne negato un rigore evidente, tutto sommato due punti persi; in casa contro la Sampdoria arrivò un buon pareggio contro una grande squadra, che forse con un pizzico di malizia in più si poteva anche tramutare in una vittoria; col Toirno è arrivata una sonora sconfitta in casa contro la squadra più in forma e più forte della Serie B, in questa circostanza c’è poco da rimproverare all’undici di Mandorlini; nell’ultima partita contro il Vicenza invece ci sono poche scusanti, visto che i gialloblù hanno perso per colpa di due palle inattive che avrebbero richiesto più attenzione. Piccoli campanelli d’allarme per una squadra che, a detta di tutti, era stata la sorpresa della Serie B a inizio stagione e che ha bisogno di una vittoria per rilanciarsi in classifica.

Notizie Correlate

Commenta