Crotone-Gubbio 2-1, Djuric decide una partita equilibrata

 

L’aveva detto Leonardo Menichini che il Crotone avrebbe risposto bene a un arbitraggio dignitoso. Quello che è successo ultimamente ai calabresi, senza essere ovviamente di parte, è stato difficile da digerire. Delle direzioni arbitrali che potevano essere quanto meno discutibili.

Ieri contro il Gubbio si è vista una squadra in grado di lottare fino al minuto 92. Proprio quando Djuric ha deciso di realizzare il primo goal della sua stagione, quello che ha regalato al Crotone tre punti decisivi.

La partita prima si era stabilizzata sul 1-1, con un equilibrio che giustificava il risultato. Aveva aperto le marcature Gabionetta nel primo tempo su calcio di rigore. Aveva riportato tutto sul pari Ciofani, che si era inserito dopo una percussione sul battente destro.

La squadra di Fabio Pecchia ieri ha dimostrato, nonostante il risultato, incoraggianti segnali di crescita dopo che nel turno precedente aveva raggiunto la prima vittoria stagionale. Da una squadra così giovane però ci si poteva aspettare un calo improvviso, dopo la grande gioia per i tre punti. Così non è stato perché, nonostante la sconfitta, il Gubbio ieri è stato presente fino all’ultimo in campo.

Fino a quando Djuric non ha deciso di buttare una sassata alle spalle di Donnarumma, regalando a Menichini i tanti sudati tre punti.

Matteo Fantozzi

 

 

Notizie Correlate

Commenta