Varese, ESCLUSIVO/ Giuseppe De Luca: “Ho tanto da imparare. Possiamo fare bene anche quest’anno”

 

Tra i protagonisti della rinascita del Varese, sotto la guida di Rolando Maran, c’è Giuseppe De Luca. Il giovanissimo bomber sta diventando un punto fermo dei biancorossi.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com lo stesso De Luca, che ha commentato con noi il suo momento e quello della squadra.

Giuseppe, cosa è cambiato con l’arrivo di Rolando Maran?
“Beh, innanzitutto bisogna ringraziare Benny Carbone che ci aveva dato un’identità di gioco. Con lui purtroppo non sono arrivati i risultati e si sa che nel calcio l’allenatore è il primo a pagare. Con Maran sono arrivati subito i risultato, due vittorie importanti che danno manforte”.

Puoi descriverci quanto vi pesava non riuscire a trovare il goal?
“Eravamo gli unici a non aver segnato dopo tre giornate, ma non eravamo preoccupati. Come entra un goal per fortuna, magari un altro lo sbagli per un’inezia. Ci siamo sbloccati con l’Albinoleffe e poi è stato tutto più facile”.

Ora siete sereni?
“Certo, le due vittorie con Maran ci hanno dato molta fiducia”.

Con chi ti trovi bene tatticamente davanti?
“Sono il più giovane lì davanti e ho solo da imparare da tre interpreti come Neto, Marinetti e Cellini. Devo studiarli per crescere, poi con chi gioco per me è lo stesso. Forse con Neto è più facile anche perchè quello che inventa e ti mette davanti alla porta, ma sono tre giocatori di pari livello”.

Cosa ti aspetti da questa stagione?
“Mi aspetto di salvarmi, prima di tutto dobbiamo pensare a quello. Fare punti per la salvezza per poi riprovare a fare quello che abbiamo fatto l’anno passato. Nello spogliatoio c’è grande fiducia nei nostri mezzi e sappiamo di avere le carte per fare bene”.

Personalmente invece che ti aspetti?
“Di imparare e crescere. Ho giocato molto finora e sono felice, ma voglio continuare per dimostrare che valgo”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta