Padova-Brescia 2-1, le pagelle dell’anticipo delle 20.45 di Serie B

Il bomber Feczesin

Ecco le pagelle di Padova-Brescia:

PADOVA
Perin 6.5: un giovane di grandissima prospettiva, il futuro è suo.
Legati 6: il terzino riesce a ritrovare la giusta forma e la posizione che gli compete. Gioca una buona partita sia quando copre che quando si propone.
Schiavi 6.5: al centro della difesa è un leader. Guida il reparto con grande dinamicità, tenendo alti gli esterni e facendo accorciare quando è necessario.
Portin 5: l’errore che lancia in porta Jonathas è una sbavatura troppo pesante per non dargli l’insufficienza.
Renzetti 6.5: prova d’orgoglio e di grande carattere del terzino di Dal Canto.
Bovo 6.5: a lui Dal Canto affida il gioco sporco del centrocampo. Recupera palloni e gioca con grande qualità, un ottimo centrocampista.
Italiano 6.5: la sua esperienza è fondamentale per il Padova. Si alterna con Milanetto in un centrocampo che è già Serie A.
Marcolini 6.5: buona prova di qualità a centrocampo. Quanto è utile questo giocatore per il Padova, oggi l’ha dimostrato ancora una volta. A inizio secondo tempo ha finito le pile e il cambio diventa necessario.
(57′ Cuffa) 6: a centrocampo porta, in un momento delicato della partita, il peso e la quantità che servivano.
Dramè 6: entra in partita più della partita scorsa, gioca anche a buon livello. Deve macinare minuti per trovare continuità e per dimostrare le sue qualità.
(59′ Lazarevic) 6: entra e da il suo contributo per tenere alta la squadra.
Cacia 6: da peso all’attacco del Padova, senza però trovare quasi mai la porta.
(89′ Ruopolo) sv
Cutolo 8: due goal che sono due perle. Un grandissimo giocatore che è l’arma in più di questo Padova. Oltre ai goal gioca ad altissimo livello, mettendosi al servizio della squadra.

All. Dal Canto 7: il tecnico dei biancoscudati è la vera arma in più, oltre a Cutolo, di una squadra che riesce a divertire e che punta la A direttamente senza playoff. Ormai possiamo dirlo: “Questo Padova può arrivare in alto”.

BRESCIA
Arcari 6: trema quando dalle parti sue arriva Cutolo, non può nulla quando l’ex attaccante del Crotone tira verso la sua porta.
Zambelli 6: grande prova nel primo tempo in cui riesce a spingere così come a difendere. Nella ripresa poi cala e con lui anche l’intensità del Brescia.
(76′ Dallamano) sv
Magli 6: al centro della difesa è un gigante, ma si deve arrendere due volte a Cutolo.
De Maio 6: il centrale gioca una buona partita ed è anche pericoloso davanti.
Berardi 5.5: il terzino si era fatto notare anche l’anno passato in Serie A, oltre che con la maglia della Svizzera. Però stasera non riesce a rendere al suo livello e si dovrà accontentare di un’insufficienza.
Budel 6.5: le tantissime presenze in Serie A si sentono sulle spalle di uno dei giocatori più esperti del campionato cadetto. Anche stasera grande prova di personalità.
El Kaddouri 6.5: un centrocampista seguito da molte squadre di Serie A. Può diventare determinante a questi livelli, per compiere poi il grande salto l’anno prossimo.
Salamon 6.5: forse il migliore del Brescia stasera. Gioca con grande qualità, creando sempre la superiorità numerica in mezzo al campo.
Juan Antonio 5: il fantasista del Brescia stasera non è sceso al solito livello in campo. Spento e poco concreto si rifarà presto.
Jonathas 6.5: il suo goal è bello e importante, la mole di gioco poi è straordinaria. Ottima prestazione del talento di Beppe Scienza, che poi esce per un risentimento fisico.
(67′ R.Ramos) 5: entra e non sa dare la giusta sterzata all’attacco delle rondinelle. Il suo unico tentativo vero rimane un tiro da fuori con poche prospettive.
Feczesin 6: si muove tanto e ci mette il solito impegno, ma i risultati stasera stentano ad arrivare. L’attaccante vede poco la porta, ma gioca ad alto livello come sa.
(85′ Maccan) sv

All. Scienza 6: il suo Brescia gioca bene, ma stasera sbatte contro la corazzata Padova. Bisogna accontentarsi della buona prestazione dei suoi e imparare dai propri sbagli per migliorare ancora.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta