Vicenza, ESCLUSIVO/ Lamberto Zauli: “Baldini ha la stima della piazza. Vincere per ritrovare la fiducia”

Lamberto Zauli

 

Il Vicenza stasera è atteso da una partita importante contro il Varese dell’ex Rolando Maran. I media danno Baldini in bilico e il tecnico vuole rispondere a queste critiche in campo. Il match è di quelli delicati, tra due squadre che finora hanno raccolto meno di quanto seminato.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Lamberto Zauli, che nel Vicenza ha giocato dal 1997 al 2001.

Lamberto, stasera bisogna vincere. Che ne pensi?
“Il Vicenza viene da diverse partite dove ha gestito male il finale. Vedi l’ultima col Crotone, ma anche quella col Torino. Adesso quei tre punti avrebbero fatto molto comodo. Oggi c’è una partita importante da giocare in casa, certo in B nessuna partita è facile. Vincere farebbe bene all’autostima”.

Maran torna su una piazza che l’ha visto protagonista. Quali saranno le sue emozioni?
“Maran non ha grandi pressioni perchè torna dove è stato, ma è arrivato da troppo poco tempo per essere sotto accusa se uscisse con una sconfitta”.

Se il Vicenza perde, Baldini rischia il posto?
“Per come viene visto il calcio in Italia, dove contano solo i risultati, devo dire di sì. Ma io conosco la piazza e so che c’è grande stima e non capisco perchè i risultati di inizio stagione debbano condizionare il lavoro di un ottimo allenatore. Io l’ho anche avuto e so che sa gestire bene uno spogliatoio. Ne parlano tutti bene e se la piazza, oltre alla dirigenza, gli da fiducia ha il tempo per fare bene”.

Cosa manca a questa squadra a differenza di quella in cui giocavi tu?
“Purtroppo manca la Serie A. Io ho vissuto anche la retrocessione, ma anche l’immediata promozione. C’era una società molto solida e non posso giudicare questa perchè la conosco poco. Certo oggi ci sono squadre come la Sampdoria, il Padova e il Torino che sono troppo distanti”.

Cosa può fare il Vicenza per stare sulla loro scia?
“Vivere d’entusiasmo. Purtroppo non ci sono le risorse economiche che hanno quelle squadre. Il Vicenza deve essere bravo a mettere in campo la sua forza senza i soldi delle big. Poi può fare bene, non dico che può puntare alla promozione ma deve fare il meglio possibile”.

Alemao è un giocatore determinante, quanto manca a questo Vicenza?
“Alemao ha dimostrato di saper spaccare in due le difese avversarie. E’ uno di quei giocatori che ti può far vincere le partite. Deve tornare per dare quello che merita a una piazza che vive di solo calcio”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta