SerieBnews, ESCLUSIVO/ Damiano Tommasi sulla proposta di una nuova Serie B

Damiano Tommasi - Presidente AIC

 

A breve potrebbero esserci grandi rivoluzioni tra Serie B e Lega Pro. Pare infatti che società come Fiorentina, Milan e Juventus si siano interessate per rendere il calcio italiano sempre più europeo. L’idea è quella di creare delle squadre B pronte a partire dalla Lega Pro. Per ora sembra che Arrigo Sacchi in persona si sia mosso a favore di questa idea, ma che non ci sia ancora l’ok di Abodi, Presidente della Serie B.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, che ha commentato con noi questa possibilità.

Damiano, oggi si è parlato molto di questa proposta che ci allineerebbe al modello europeo, con la possibilità di vedere squadre B partire dalla Lega Pro. Che ne pensi?
“Sicuramente è una grande occasione, penso che dovremmo subito mettere qualcosa per iscritto per rendere la proposta efficace. Ci allineiamo al modello spagnolo. Questa cosa potrebbe aumentare anche il prestigio della Lega Pro, dove potremmo vedere una Juventus B o un Inter B. Poi la bravura di chi giocherà permetterà di arrivare un gradino appena sotto la squadra A”.

Questa possibilità apre scenari interessanti sia per i giovani che per chi è fuori rosa…
“Sì, sarà una cosa utile per razionalizzare sia i club che i campionati. Certo è necessario un grandissimo consenso e non sarà facile. Stiamo elaborando questa possibilità e vagliando punti positivi e negativi di una possibile proposta”.

Quanto ci vorrà per poter assistere a una rivoluzione di tale portata?
“Se ci fosse un grandissimo consenso il tempo potrebbe essere brevissimo. Se invece non ci fosse consenso allora potrebbe anche non andare mai in porto questa eventualità”.

Una tua sensazione?
“In Italia siamo molto restii ai cambiamenti”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta