Serie B, Vicenza-Livorno 1-1 le pagelle dell’anticipo

Mister Novellino

Vicenza (4-3-1-2)
Frison 7: almeno due parate da dieci in pagella. Non perfetto nelle uscite, ma di sicuro uno tra i migliori dei 22 in campo.
Martinelli 6: il capitano guida la difesa con piglio. Lo fa con grande caparbietà e con la giusta esperienza.
Augustyn 5: non riesce a imporsi ed è quasi sempre in ritardo. Una serata da dimenticare.
Bastrini 5.5: Dionisi è un incubo per lui, gli va via da ogni parte. Nella ripresa piccolo problema fisico per lui che lo costringe a uscire dal campo.
(Zanchi) 6: si fa trovare pronto nel momento del bisogno.
Pisano 6: buona giornata per lui sia in salita che in contenimento. Qualche volta dovrebbe provare di più a rischiare, senza farlo rimarrà sempre uno da 6.
Gavazzi 6.5: tornava dopo diverso tempo in campo, ha giocato da leader.
Paro 6: al centro del campo gioca con grande piglio e lo spirito del capitano.
Rigoni 6.5: il goal del 1-1 è fondamentale, la prestazione importante. Nella ripresa però alla lunga cala e Baldini lo sostituisce.
(Rossi) sv
Misuraca 6: grande qualità dietro le punte, però non riesce quasi mai a essere preciso.
Abbruscato 6: fa tanto movimento dietro a Paolucci, ma alla fine risulta evanescente. Poche palle precise gli arrivano tra i piedi, non riesce così a essere decisivo come al solito.
Paolucci 5: partita deludente dell’ex attaccante della Juventus. Non vede la porta e quando ha la palla tra i piedi rallenta molto l’azione. Baldini lo sostituisce all’inizio della ripresa.
(Tulli) 6: entra per fare movimento, il suo lo fa senza trovare però la porta.

Allenatore Baldini 6: ha il grande merito di non far arrendere mai i suoi. C’è da lavorare, ma la svolta sembra essere imminente. Bene davanti, mentre la retroguardia è un pò in affanno.

Livorno (4-1-4-1)
Bardi 6: bravo tra i pali a mantenere la posizione, sul goal non può nulla e rimane incolpevole.
Salviato 6: buona prova sulla corsia esterna. Esce sfinito alla mezz’ora delle ripresa.
(Perticone) sv: si posiziona al centro della difesa, non viene però chiamato in causa.
Miglionico 6: difficilmente va in affanno in una partita comunque difficile.
Lambrughi 6: al centro della difesa è ormai una sicurezza per Novellino.
Pieri 6: partita attenta dell’ex terzino della Sampdoria. Non si propone davanti, ma pensa di più a controllare le incursioni esterne degli avversari.
(Bernardini) sv
Genevier 6: le sue punizioni sono velenosissime. A volte sarebbe bene vederlo un pò più cinico.
Rampi 6.5: sulla corsia esterna gioca un’ottima partita. Riesce a saltare l’uomo con facilità per mettere palla in mezzo. Un ottimo giovane lanciato a questi livelli da Novellino.
(Belinghieri) sv
Barone 6.5: grande esperienza al centro del campo. Cala nella ripresa quando non ne ha più.
Luci 6: il faro in mezzo al campo per il Livorno.
Dionisi  6.5: gli bastano 2 minuti per andare in goal. Quest’anno sta diventando derminante e non solo per le reti. Guardare per credere il grande movimento e le palle toccate durante la partita.
Paulinho 6.5: partita di grande cuore del brasiliano. Il goal continua a non arrivare, distante solo un palo, ma la voglia e la determinazione è quella giusta.

Allenatore Novellino 6.5: la sua squadra inizia a girare, il merito è soprattutto suo.

 

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta