Vicenza, ESCLUSIVO/ Lamberto Zauli: “Col Livorno bisogna smuovere la classifica. Alemao determinante”

Lamberto Zauli

Per il Vicenza di Silvio Baldini è un momento molto delicato, domani c’è l’anticipo contro il Livorno che deve per forza smuovere la classifica. Nonostante il buon gioco dimostrato sul campo, i veneti hanno finora raccolto poco.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Lamberto Zauli, che portò il Vicenza a una storica semifinale di Coppa delle Coppe contro il Chelsea di Gianluca Vialli.

Lamberto è stato un inizio difficile per il Vicenza. Come lo giudichi?
“Un inizio difficile che non ha rispecchiato i risultati attesi dalla società. Bisogna però credere nell’allenatore e nei ragazzi perchè basta una vittoria per ritrovare sicurezze. Per dare giudizi precisi avrei dovuto guardare tutte le partite, ma posso dire che anche alcuni episodi sono stati sicuramente poco fortunati. Vedi il goal negli ultimi minuti del Torino, che ha portato a una sconfitta non meritata”.

La società e Baldini credono molto in Alemao. A te piace?
“Parlo spesso con il mio amico Schwoch che a Vicenza fa il direttore sportivo. Mi ha detto che puntano molto su di lui. Alemao è un ragazzo di qualità che entra e risolve le partite. Fanno bene  a dargli le chiavi del reparto offensivo perchè ha molte qualità”.

Ora quest’anticipo col Livorno. L’imperativo è vincere in una partita non facile.
“In Serie B tutte le partite sono da 1 X 2, quindi è molto complicato fare pronostici. Certo è importante per il Vicenza già l’aspetto dei risultati e si trova di fronte una squadra forse più attrezzata. La squadra di Novellino ha un giocatore importante davanti come Dionisi che forse è uno dei migliori in B. Vedremo”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta