Grosseto, Presidente Camilli:”A gennaio non vendo i nostri gioielli. Stiamo facendo molto bene”

E’ un Piero Camilli come sempre eccentrico, quello che ha parlato ai taccuini di ”Grosseto Sport”. Ecco le parole del Presidente dei maremmani:”Posso dire che a gennaio non venderò nessuno dei miei gioielli, a partire da Sforzini, stiamo facendo molto bene e non smantellerò la squadra. Sono contento del nostro mister, è uno che lavora sempre sodo e guarda avanti. Il Crotone? Contro di loro non abbiamo mai vinto e ho ancora negli occhi i 4 gol presi due anni fa. Non parliamo di Serie A, stiamo con i piedi per terra. Un elogio lo voglio fare a Padella, che al ’90 della gara precedente si è fatto 80 metri di campo per recuperare un pallone, è questo lo spirito che voglio. Crimi e Asante sono due nostre realtà, Antei è nel giro dell’Under 21 e la Roma ha scelto proprio noi per valorizzarlo e questo è importante. A Grosseto si vive troppo bene, i giocatori nel corso degli anni perdono motivazioni, è giusto che ogni tanto si debba cambiare tutto, come è stato fatto quest’anno. Consonni? Sta facendo ottime cose, spero che continui così, anche se non sarà facile avere questa condizione per tutto il campionato, per questo spero capisca che non potrà giocare sempre da titolare”.

Notizie Correlate

Commenta