Sampdoria, esiste un caso-Piovaccari?

In casa Sampdoria le cose stanno andando piuttosto bene. Dopo un normale rodaggio del nuovo campionato, i blucerchiati hanno 9 punti, frutto di due vittorie e tre pareggi. L’attacco sta funzionando bene, anche se è rimasto a secco nell’ultima partita contro il Grosseto e la coppia Bertani e Pozzi è già a quota 8 reti, 4 a testa. Dietro di loro scalpita Maccarone che nell’ultima giornata è andato vicinissimo alla rete ed è stato, per la prima volta, osannato dal pubblico. Fin qui tutto bene, dove sta il problema? Il problmea è che la Samp avrebbe un altro attaccante che non ha niente da invidiare ai compagni di reparto: stiamo parlando del capocannoniere dello scorso campionato di Serie B, Federico Piovaccari. Finora per lui 4 partite, di cui una sola da titolare, per un totale di 77 minuti e un rigore sbagliato contro l’Empoli. Addiritura, nella partita contro il Grosseto è finito in tribuna e al suo posto si è seduto in panchina l’uruguaiano Fornaroli, che a detta del mister Atzori, si è impegnato di più in allenamento. E’ chiaro che il caso esiste. Il giocatore nativo di Gallarate forse non si è ancora calato al meglio nella sua nuova realtà blucerchiata, che è molto diversa da quella del Cittadella, sua squadra lo scorso anno. Starà al tecnico doriano cercare di recuperare uno degli attaccanti più forti che ci sono in circolazione in Serie B, per il bene della squadra.

Notizie Correlate

Commenta