Serie B Brescia, Zoboli:”A Torino per giocarcela”

Davide Zoboli, difensore del Brescia, è il leader delle rondinelle ed è uno dei pochi ”vecchietti” della squadra. Già giocatore del Torino, prossimo avversario dei lombardi, il giocatore parla in conferenza stampa partendo proprio dalla sua esperienza in granata:”Non ho nessun desiderio di rivalsa nei confronti del Toro, sia io, Budel e Scaglia, che siamo gli ex della partita, abbiamo solo voglia di far bene per la nostra squadra, in uno stadio che ci ha visto protagonisti. Non credo ci saranno strascichi da quella famosa finale playoff, sono cambiati praticamente tutti i giocatori. Ho comunque dei bei ricordi. Il Toro di oggi è una squadra attrzzata per andare in Serie A, troveremo un ambiente caldo e non sarà facile. Noi ce la giochiamo, speriamo di continuare con questo passo, anche se il nostro obiettivo primario è la salvezza. La squadra è cambiata tanto dopo la retrocessione dell’anno scorso, non mi aspettavo di fare così bene da subito, i ragazzi che sono tornati dai vari prestiti sono cresciuti, soprattutto mi ha fatto un ottima impressione Juan Antonio e hanno affrontato questa nuova avventura con la giusta mentalità. Io e Ale (Budel) siamo i più vecchi della squadra, ma non mi sento l’età che ho, anzi me ne sento 5 o 6 in meno, anche se poi la carta d’identità non mente mai. Mi sento il respnsabile di questa difesa e in generale di questa squadra, mi piace questo ruolo. Aspetto il mio rinnovo del contratto, così mi era stato promesso, ma nel caso non arrivasse sono pronto a tutto, qua a Brescia ho vissuto altri brutti momenti, non li dimentico e se andrò via non sarà un dramma”.

Notizie Correlate

Commenta