Serie B 2011/2012: Verona-Padova tabellino e cronaca

Andrea Mandorlini

Nel primo tempo parte fortissimo il Verona, che riesce a passare in vantaggio grazie a un bel gesto tecnico di Gomez che libera in mezzo all’area Russo.
Il Padova riesce a trovare il goal del pareggio con Cutolo, con un gran tiro da fuori area. L’attaccante, che era stato fischiato per tutta la partita, si sfoga contro i tifosi del Verona questo genera le proteste e il rosso per Mandorlini. Prima di chiudere arriva però il goal del 2-1 dei gialloblu. Dopo uno spunto sulla sinistra di Scaglia è D’Alessandro a liberare un destro violento verso la porta dell’incolpevole Pelizzoli.
Il secondo tempo parte sotto le migliori prospettive, ed è illuminato dall’asse Cutolo-Cacia. L’attaccante arrivato da Lecce con un gesto tecnico si libera davanti a Rafael e fa 2-2.
La partita non produrrà più grandi occasioni e finirà così.

 

Verona (4-3-3) Rafael; Abbate, Maietta, Mareco , Scaglia; Russo, Tachtsidis, Halfredsson; Gomez (Esposito), Bjelanovic (Ferrari), D’Alessandro (Berrettoni) Allenatore: Mandorlini. A disposizione: Nicolas, Pugliese, Natalino, Ceccarelli.

Padova (4-3-3) Pelizzoli; Legati, Schiavi, Trevisan, Renzetti; Cuffa, Milanetto, Marcolini; Cutolo (Drame), Cacia, Lazarevic. Allenatore: Dal Canto. A disposizione: Perin, Donati, Portin, Osuji, Italiano, Ruopolo.

 

Notizie Correlate

Commenta