Serie B, ESCLUSIVO/ Giovanni Cervone: “Il campionato cadetto regalerà sorprese”

Giovanni Cervone è stato a lungo il portiere titolare della Roma, ma ha chiuso la carriera tra Brescia e Verona. La sua esperienza dovrebbe essere d’esempio per i molti giovani che militano nella cadetteria.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com lo stesso Cervone, che ha commentato con noi questo inizio di campionato.

Questa Serie B ci dà già delle indicazioni a poco dall’inizio?
“Dopo tre partite è difficile stilare delle gerarchie. Certo come si dice chi ben comincia è a metà dell’opera. Però la B è un campionato lungo e pieno di insidie e sorprese”.

Da ex come pensi possa fare il Brescia di Scienza?
“Il Brescia è una squadra molto giovane, dovrà basare le sue prestazioni sull’entusiasmo messo in campo”.

E il Verona…
“Il Verona credo si salverà tranquillamente, anche se non li vedo già pronti per lottare per la promozione. Una piazza importante che però dovrà per forza fare conto del gruppo e di organici più preparati”.

Chi vede come favorite?
“Il Torino e la Sampdoria sono due club importanti. Il Padova ha una squadra fortissima ed è partito forte. Il Livorno, nonostante domenica abbia perso in casa, ha una buona squadra. Il Bari può dire la sua”.

E come possibile sorpresa?
“La Nocerina ha mantenuto il gruppone che si è fatto una passeggiata in C1 l’anno passato. Il girone del Sud è terribile, ma loro hanno davvero passeggiato tranquillamente. Penso possano fare bene”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta