Serie B, ESCLUSIVO/ Benoit Cauet sul Torino: “Una buona partenze. Avrei preso un centrocampista”

Il Torino ha iniziato il campionato alla grande, giocando due buone partite e ottenendo 4 punti.
La mano di Ventura si inizia a sentire e i granata stanno assimilando gli schemi.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Benoit Cauet, ex di Inter e Torino, che ha commentato questo inizio di stagione dei granata.

Come hai visto il Torino Benoit?
“Ha fatto bene contro l’Ascoli, una buona vittoria. Con il Cittadella avrebbe potuto fare meglio, era una partita alla portata ma non ci sono riusciti. Alla fine poteva vincere anche il Cittadella”.

Come giudichi l’allenatore? E’ l’uomo giusto?
“Ventura mi piace molto, è un ottimo allenatore. Il suo gioco è divertente e potrebbe portare entusiasmo all’ambiente”.

Cosa dovrà trasmettere Ventura?
“E’ importante che Ventura trasmetta la filosofia. Il Torino deve ritrovare se stesso e il suo animo”.

Come giudica la campagna acquisti?
“Hanno fatto bene, prendendo giocatori interessanti e giovani come Guberti e Verdi. Hanno fatto bene a tenere talenti come Bianchi e Ogbonna. Ma non penso contino tanto gli uomini, ma il gruppo. Da tempo si alternano giocatori di talento, ma i risultati non arrivano. C’è bisogno di ritrovare il gioco e il giusto spirito”.

Avrebbe fatto scelte diverse sul mercato?
“Al Torino manca un giocatore a metà campo, però va benissimo anche così. A fare la differenza sarà la filosofia. In passato buoni giocatori hanno fatto male per diversi motivi legati al momento o alla società. Ora non si può più sbagliare, bisogna ritrovare il concetto di gioco”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta