Calciomercato Grosseto, ESCLUSIVO/ presidente Camilli furioso dopo la Coppa Italia


Si contano le ore all’inizio del campionato di serie B, ma Piero Camilli ha già trovato il modo di arrabbiarsi con la sua squadra. Il 4-1 contro il Parma in Coppa Italia non è stato proprio digerito dal presidente che ha annullato la presentazione della squadra alla città che avrebbe dovuto tenersi questa sera al Parco di Pietra di Roselle:”Sono molto occupato – ci ha detto Camilli- Confermo che è tutto annullato. Io ho da fare non posso pensare a queste cose…”. Nessun accenno ufficiale al motivo, ma chi conosce Camilli sa che quando non ha voglia di parlare di calcio è perché non ha digerito una sconfitta. Si dice infatti che già nella notte mentre la squadra rientrava da Parma Camilli avesse comunicato il suo disappunto ai collaboratori annullando la partecipazione del Grosseto all’evento pubblico. Tutto questo con un Grosseto che guarda al mercato. Al momento pare essere sospesa la cessione di Michele Mangiapelo. Il portiere che era stato messo sul mercato potrebbe tornare in auge dopo le ultime, non perfette, prestazioni di Narciso. Non tanto perché il numero uno sia a rischio, quanto perché Lanni su cui era ricaduta la scelta come secondo ancora non dà le stesse garanzie di Mangiapelo. Sul fornte centrocampisti si sta pensando al ritorno di Vitiello. Ugolotti ha smentito di aver fatto il nome del mediano, ma ha detto che le caratteristiche del giocatore che serve sono simili alle sue. C’è poi l’emergenza difesa. Iorio sta recuperando da un infortunio e Padella non è ancora al top. Con Freddi infortunato – e sul mercato- si pensa ad un altro centrale. Tutto questo con Allegretti che saluterà a breve il Grifone. Per lui due ipotesi: Livorno o Vicenza.

di Carlo Vellutini

Notizie Correlate

Commenta