Serie B Scandalo Scommesse, Signori: “Il mio nome fa comodo a qualcuno”

L’ex bomber di Lazio e Bologna è tornato a parlare della vicenda calcioscommesse e della sua radiazione. “Forse a qualcuno fa comodo tenere su il mio nome, in una vicenda che non ha portato quasi a nulla. All’inizio si parlava di centinaia di partite, poi solo di una, presunta. Sono stato sbattuto in prima pagina nei giorni in cui c’era uno che aveva fatto una strage in Norvegia. Non riesco a capire – ha ribadito più volte l’ex Lazio – come possa essere che io che non ho nessuna intercettazione abbia avuto le stesse condanne, o superiori di chi ne ha 300”.

Notizie Correlate

Commenta