Serie B Scandalo Scommesse, revocate le misure cautelari a Bellavista

L’ex capitano del Bari Anotnio Bellavista, arrestato il primo giugno scorso (dal 16 giugno ai domiciliari) nell’ambito dell’inchiesta “Last Bet”, era tornato libero il 15 luglio. Bellavista, per disposizione del gup del tribunale di Cremona Guido Salvini, aveva però l’obbligo di dimora nella provincia di Bari e di presentarsi, una volta la settimana, alla polizia giudiziaria. Il Tribunale della Libertà di Brescia, accogliendo l’appello dell’avv. Massimo Roberto Chiusolo, ha revocato ogni misura cautelare per l’ex giocatore dei galletti.

Notizie Correlate

Commenta