Serie B Torino, Ventura pre Coppa Italia:”Solo se lavoreremo sodo torneremo protagonisti”


Conferenza stampa di vigilia prima del debutto in Coppa Italia per i granata di mister Ventura. Il tecnico del Toro nel confronto con la stampa ha voluto chiarire anche l’episodio Sgrigna:”Sono contento del chiarimento con Sgrigna, mi piacciono le persone sincere e gli ho spiegato che schierandolo esterno avrei solo perso tempo e l’avrei fatto giocare fuori ruolo”.
La Ccoppa Italia non com disturbo ma come secondo impegno della stagione:”L’obiettivo della partita è sicuramente quello di vincere perchè oltre a far bene in campionato mi piacerebbe andare avanti anche in Coppa. E poi dobbiamo farci apprezzare dal pubblico per il gioco: servono fatti, non parole. Sarà un match importante dal quale mi aspetto verifiche sui singoli, sul gruppo e sulla tenuta mentale. E’ importante iniziare a capire chi siamo e dove vogliamo arrivare. Finalmente si torna a giocare, che per me è sempre adrenalina pura. E’ un peccato solo che, dopo un mese di ritiro senza il minimo acciacco, ora, alla vigilia del match, ci siano tre giocatori alle prese con piccoli problemi di varia natura. Mi sembra quasi incredibile. Se Vives non ce la dovesse fare toccherà a Suciu, che ha fatto molto bene con il Varese e sta crescendo molto in questo periodo”.
Sul momento della stagione granata invece il tecnico si è espresso così:”Anche gli altri giovani stanno crescendo, Verdi ha confermato di essere un giocatore di grande qualità e prospettiva, un vero affare per il Toro. E lo stesso vale per Oduamadi.
Abbiamo una buona rosa dove non ci sono titolari e riserve, ma solo giocatori importanti che vanno sfruttati al meglio a rotazione, secondo necessità. E’ un gruppo che fin dal primo giorno sta lavorando con tanta voglia e massimo impegno. C’è ancora molto da fare, ma stiamo crescendo e la cosa mi fa piacere. I risultati non sono figli delle chiacchiere, ma del lavoro. E noi dobbiamo lavorare per essere protagonisti”.

Notizie Correlate

Commenta