Calendario Serie B, ESCLUSIVO/ Sensibile sulla Sampdoria: “Portiamo lo stesso rispetto a tutti”

Oggi sono usciti i calendari ufficiali per la Serie B 2011/2012, grande curiosità desta la Sampdoria retrocessa a sorpresa dalla massima categoria ma pronta subito a risalire.

I doriani ospitano alla prima il Padova che ben aveva figurato nella scorsa stagione, centrando i playoff e la delicata finale col Novara. Alla seconda giornata invece vanno a Livorno, contro un’altra importante realtà del campionato cadetto.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com il direttore sportivo della Sampdoria, Pasquale Sensibile che ha commentato con noi il calendario.

Oggi sono usciti i calendari della Serie B. Quali sono le sue impressioni?
“Siamo abituati da sempre a portare lo stesso rispetto a tutti gli avversari, come credo sia giusto. Certo l’inizio è stimolante e ci cala subito nella realtà, difficile, del campionato cadetto”.

Il Padova si è anche rafforzato molto e già era andato molto bene lo scorso anno. Che ne pensa?
“Sono un’ottima squadra. L’unica cosa che mi fa sorridere è che al Novara ha portato bene affrontare i biancoscudati alla prima giornata del campionato scorso e che poi se li sono ritrovati in finale nei playoff. Il Novara ha poi vinto quella partita, salendo in Serie A. Speriamo che possa essere un segno del destino. Il Padova è sicuramente un avversario competitivo e di grande qualità, speriamo di vedere una bellissima partita a Marassi”.

Vede una favorita per la promozione?
“Difficile trovare una favorita al di là dei movimenti di mercato. Certo le retrocesse dalla Serie A devono per forza dimostrare qualcosa e sono inserite in quel gruppo che risulta tra le favorite. Il campionato è molto competitivo e ci sono molte outsiders interessanti come Padova e Torino.
Non amo fare le griglie, ma ci saranno almeno sei/sette squadre pronte a lottare per un accesso diretto alla Serie A. Inoltre prevedo un paio di sorprese come lo sono state lo scorso anno Padova e Novara”.

di Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta