Calendario Serie B, ESCLUSIVO/ Cristiano Bergodi sul Modena: “Puntiamo a fare meglio dello scorso anno. Inizio non facile”

Il Modena avrà un inizio di campionato non facile, anche se nelle prime tre partite due le giocherà in casa. Al debutto però i canarini andranno a Reggio Calabria per giocare contro la Reggina.
E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com l’allenatore del Modena, Cristiano Bergodi ha commentato il calendario.

Un inizio difficile per il Modena, che ne pensa?
“Di solito non mi interessa contro chi giocare e quando. Il calendario alla fine è superfluo, bisogna pensare a giocare e basta. Certo un inizio importante che ci porterà a Reggio Calabria nella prima partita, contro una squadra molto forte. Il Bari e il Pescara li aspettiamo in casa nostra, e temo soprattutto il mio maestro Zeman. Il fatto però che queste due partite saranno giocate a Modena ci dà impressioni positive”.

Il resto del calendario cosa dice per il Modena?
“La cosa più positiva mi sembra di dire che le partite al sud le faremo tutti nel girone d’andata. Penso solo che sia meglio giocare in casa contro queste squadre che hanno veramente un tifo importante, giocare in casa loro non è mai facile”.

Chi vede come favorita per la vittoria finale?
“La Sampdoria è sicuramente il nome più blasonato, vedo i blucerchiati in pole. Ma ci sono tante buone squadre come il Padova e il Torino”.

Come pensa che sarà questo campionato?
“Lo vedo più equilibrato rispetto alla scorsa stagione. Non penso che le squadre citate prima facciano come Atalanta e Siena l’anno passato. Non scapperanno, sarà tutto più equilibrato”.

Pensa che ci sarà qualche sorpresa?
“In Serie B ci sono sempre delle sorprese. Accadrà anche quest’anno”.

Il mercato del Modena a che punto è?
“Il mercato del Modena posso dire che è chiuso. Certo se arriverà qualche occasione dell’ultimo momento, qualcosa su cui riflettere lo faremo”.

Quali sono le ambizioni del Modena?
“Fare meglio dell’anno passato. Nella scorsa stagione rischiavamo la retrocessione, poi abbiamo raggiunto un tranquillo decimo posto senza rischi. Vogliamo fare meglio della scorsa stagione, non abbiamo pressioni di dover puntare per forza alla promozione. Vogliamo ancora la parte sinistra della classifica, puntiamo a far bene”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta