Serie B Scandalo Scommesse, l’ex Bari Antonio Bellavista:”In carcere ho pensato anche al peggio”


Antonio Bellavista parla del suo coinvolgimento nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse dopo i giorni passati in carcere:”Sono solo uno scommettitore, non ho mai organizzato eventi”. L’ex difensore del Bari intervistato da SKY prosegue:”Con le scommesse ci ho solo rimesso un sacco di quattrini. Non ho mai contattato nessun tesserato. Non ho mai minacciato nessuno. Al telefono con Paoloni la mia era solo rabbia per i suoi debiti. In carcere ho toccato il punto piu’ basso della mia vita, ho rieprcorso tutta la mia carriera di calciatore, ho pensato di farla finita ma poi ho pensato anche a mia moglie ed i miei figli”.

Notizie Correlate

Commenta