Serie B Torino, Ventura:”Voglio entusiasmo e unità d’intenti”

Primo giorno di ritiro per il Torino e prima conferenza stampa stagionale del neo allenatore granata Giampiero Ventura.

PRESUPPOSTI-”Per raggiungere un determinato obiettivo bisogna creare i presupposti per farlo. Quindi voglio entusiasmo, unità d’intenti, compattezza e fiducia, tutti elementi che in questo momento latitano. Per cui mettiamoci a lavoro tutti insieme per raggiungere l’obiettivo massimo che è la Serie A.

SQUADRA-”Per quanto riguarda la squadra che ho a disposizione, per ora posso dire che in porta abbiamo preso Coppola, che ha appena vinto il campionato di Serie B col Siena e una difesa composta da otto elementi perlopiù giovani e di proprietà del Toro. In mezzo al campo è arrivato il regista, Iori e dietro di lui potrebbe esplodere il giovane Suciu mentre sugli esterni abbiamo Pagano, Verdi, Oduamadi, Sgrigna, Stevanovic e spero possa arrivare Guberti. Mentre in attacco abbiamo Ebagua, Antenucci e Bianchi che finchè starà con noi sarà il nostro capitano. In caso contrario troveremo un sostituto all’altezza”.

OGBONNA-”Il giocatore penso che debba entrare in una società grande dalla porta principale, per fare il titolare o quasi, altrimenti meglio che resti con noi”.

SGRIGNA-”Lui ha molta voglia di ricominciare, non so ancora in che posizione giocherà, decideremo insieme in ritiro. Posso dire che lo volevo già a Bari per fargli fare l’esterno a modo mio”.

GUARDARE AVANTI-”In questo momento bisogna andare avanti e non rimanere attaccati al passato. Non bisogna farsi condizionare dagli errori fatti nelle scorse annate e non parlare solo di questo”.

Notizie Correlate

Commenta