Il Presidente dell’Atalanta Antonio Percassi è intervenuto sulla vicenda calcioscommesse. Il numero 1 della “Dea” non accetta di veder accostato il nome della sua società con quello sporco delle scommesse.  “Siamo pronti a difenderci perchè siamo nella convinzione di essere nel giusto. Siamo in serie A per merito”. Nei prossimi giorni, intanto, sarà interrogato dalla procura di Cremona il capitano dell’Atalanta Cristiano Doni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here