Serie B Scandalo Scommesse, Signori:”Bugie e falsità su di me”

Beppe Signori parla per la prima volta dopo lo scandalo del calcioscommesse che lo ha visto coinvolto e lo fa ai microfoni del TG1:”Ora sono un pò più tranquillo e più sereno ma è stata dura nei giorni scorsi, le mie giornate dentro casa le passavo a leggere l’ordinanza sul mio arresto per cercare di capire cosa c’entrassi. Le persone che mi conoscono sanno chi sono e come mi sono sempre comportato, mi sono visto rovinare 30 anni di carriera, anche perchè io ero abituato ad essere sulla bocca di tutti solo per le mie imprese calcistiche e non per queste cose. Le cose che mi hanno fatto più male sono le bugie e le falsità che sono state scritte su di me, sono tutte cose non vere”.

Notizie Correlate

Commenta