Serie B Scandalo Scommesse, linea dura della Uefa

Il comitato esecutivo dell’Uefa, riunito oggi a Nyon, ha apportato importanti modifiche ai propri regolamenti disciplinari, sulla scia di quello che è successo in Italia con lo scandalo del calcioscommesse. E’ stato infatti inserito un obbligo per giocatori, allenatori e dirigenti dei club calcistici di denunciare qualsiasi tentativo di corruzione e chi non rispetterà le regole potrà anche essere squalificato a vita.

Notizie Correlate

Commenta