Serie B Vicenza ESCLUSIVO/ Zauli : Vicenza ti auguro i Playoff

L’ex bandiera del Vicenza Lamberto Zauli, è intervenuto in esclusiva a seriebnews.com. L’attuale allenatore del Fano, vincitore di una Coppa Italia con i veneti da giocatore nella stagione 1996/97, fa una panoramica sulla situazione attuale della squadra biancorossa.

Innanzitutto che ne pensi della scelta ricaduta su Silvio Baldini per la panchina ?

Sicuramente è una scelta molto ponderata, perchè Baldini è un allenatore di esperienza che nel corso della sua carriera ha avuto alterne fortune. Penso che con lui la squadra possa far qualcosina in più della scorsa stagione e puntare dritta ai Playoff. Auguro al Vicenza di centrare questo traguardo e sono molto ottimista in tal senso.

Attualmente anche tu hai intrapreso la carriera da allenatore e stai guidando il Fano il Lega Pro seconda divisione, quali sono le ambizioni per il tuo futuro immediato ?

Intanto cominciamo col dire che ho appena iniziato e che è un lavoro che mi piace molto, però sono altrettanto consapevole che emergere è molto difficile e bisogna restare con i piedi per terra.

Allo stato attuale pensi che ci siano più margini rispetto al passato, in quanto si sta puntando sempre di più su tecnici giovani ?

No, assolutamente no. E’ vero che le società stanno puntando su allenatori giovani e stanno dando delle possibilità in più, ma non è ugualmente facile emergere in questo ruolo.

Dopo la tua esperienza in Lega Pro seconda divisione, quali calciatori ti hanno impressionato e ritieni pronti per il salto in Serie B. In questa direzione chi consiglieresti eventualmente al Vicenza ?

Difficile fare dei nomi, anche perchè ci sono due categorie di differenza di mezzo. Non sono in grado di farti un nome nello specifico e onestamente auguro al Vicenza di prendere giocatori migliori, che possano portare la squadra al raggiungimento dei Playoff.

Infine chiosa finale sul tuo grande maestro Francesco Guidolin che quest’anno ha raggiunto i preliminari di Champions League con l’Udinese ?

Non sono sorpreso di ciò, perchè stiamo parlando di un grande allenatore, uno che in vent’anni di carriera non ha praticamente mai sbagliato un campionato. Sono felicissimo per lui per questo grande risultato raggiunto e gli auguro di riconfermarsi ai vertici anche nella prossima stagione.

Di Francesco Vitale

 

Notizie Correlate

Commenta