Serie B Piacenza, incontro tra Garilli e il sindaco Reggi

Fabrizio Garilli, che proprio ieri aveva dichiarato di non essere intenzionato ad iscrivere il Piacenza al prossimo campionato di Lega Pro, si è incontrato poco fa con il primo cittadino di Piacenza Roberto Reggi. Il motivo dell’incontro è dovuto al fatto che il Piacenza deve trovare un nuovo proprietario entro il 30 giugno, termine ultimo per iscrivere la squadra al campionato. Garilli, dopo il presunto coinvolgimento di giocatori della sua squadra nello scandalo scommesse, è stato irremovibile e ha ampiamente fatto capire che non ci sono margini per vederlo ancora al timone del club. L’attuale patron piacentino, ha dichiarato oggi di essere disposto nei tempi e nei modi da lui prescelti di farsi carico degli oneri pregressi. Ciò vuol dire che chi gli subentrerà dovrà ricapitalizzare il club entro il 30 giugno ed essere poi disponibile ad affrontare una spesa pari a circa cinque milioni di euro. Dal canto suo il sindaco Reggi aggiunge le seguenti dichiarazioni : “C’è l’interessamento di imprenditori non solo piacentini. Certo, dobbiamo operare in fretta. So che esistono problemi gravi nel mondo del lavoro e ce ne stiamo occupando, ma è vero che il Piacenza è un simbolo importante per la nostra comunità e farò il possibile perchè continui a vivere”.

Notizie Correlate

Commenta