Giornata di interrogatorio per Beppe Signori quella di oggi. L’ex bomber della Lazio si è fatto accompagnare in Tribunale, oltre che dai suoi legali, anche da un investigatore privato assunto per dimostrare la sua estraneità ai fatti. Ugo Vittori, questo il suo nome, ha risposto così all’ingresso in aula:”Noi questi fatti che ci addebitano non li abbiamo mai commessi e non ci sono prove che possono incolparci e l’accusa di essere intermediari per le scommesse in Singapore è assolutamente falsa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here