Calciomercato Sampdoria, ESCLUSIVO/ Atzori:”La mia Samp? Dalla squadra voglio grinta, cuore e fedeltà alla maglia”


La delusione per il mancato accesso alla finale playoff è ancora vivo. Gianluca Atzori ormai ex tecnico della Reggina intervistato in ESCLUISVA da SerieBnews.com, ricorda ancora la giocata di Rigoni che gli ha tolto il sogno di avvicinarsi alla Serie A:”Con il Novara abbiamo fatto sempre grandi partite avvincenti e combattute. Nella semifinale abbiamo fatto un secodno tempo davvero scoppiettante ed abbiamo avuto la palla del 3-1 per chiudere il match. Invece abbiamo sbagliato e pagato sul finale a caro prezzo. Prendere gol a trenta secondi dalla fine è dura da digerire. Rigoni si è inventato una parabola balistica pazzesca che ha cambiato tutta la storia della partita. E’ stata una stagione bellissima e purtroppo non è finita come mi aspettavo. Ai miei ragazzi non posso rimproverare nulla, se non quel pizzico di esperienza che ci avrebbe permesso di non subire il 2-2. Sono giovani e sulla scorta di questa partita cresceranno e ricorderanno questa esperienza”.

Finito il ciclo a Reggio ora è tempo di cominciare quello a Genova con la Samp:”Si, è tempo di pensare alla Sampdoria. La prossima settimana firmerò il contratto e cominceremo questa avventura. La rosa è folta ci sono tanti giocatori di grande caratura. Una cosa mi preme in particolare: voglio parlare con loro per fargli capire che non sono io che devo convincere loro a restare alla Sampdoria ma sono loro che devono convincere mesul fatto che vogliono restare dimostrandomi di avere le motivazioni per riportare subito la Sampdoria in Serie A. E’ l’uncio modo per rimediare a quest’annata balorda che gli è capitata. Sono loro per primi che devono dimostrare di sentire sulla pelle la maglia. Io non ho mai forzato e convinto nessuno, non lo faro’ mai. Aspetto da loro questo segnale, orgogliosi di giocare nella Sampdoria che è un club prestigiosissimo. Per cui quest’anno ci vorrà gente vera, motivata perchè io non guardo in faccia nessuno. Dobbiamo tornare subito in Serie A. Di mercato con Sensibile parlerò da lunedì quando avrà terminato il suo compito al Novara ed insieme costruiremo la nuova Sampdoria”.

Notizie Correlate

Commenta