Segnali di ripartenza per il Brescia, tra mille difficoltà. La società è sempre in vendita, il quadro dirigenziale è da rifare, l’allenatore è ancora da scegliere (l’unico candiato forte era Menichini che è rimasto a Crotone) e il parco giocatori verrà rivoluzionato. In tutto questo caos una buona notizia. La soceità lombarda ha pianificato il ritiro estivo e ha firmato un accordo triennale con Temù, località dell’Alta Valcamonica a pochi km da Ponte di Legno. La partenza è fissata per il prossimo 11 luglio. Il dt Fabio Corioni commenta così la scelta del ritiro in provincia di Brescia:”Siamo contenti di aver firmato questo accordo e di essere tornati a fare il ritiro nella zona di Brescia dopo molto tempo, proprio l’anno del centenario. Speriamo sia un segnale di buon auspicio per un pronto ritorno nel massimo campionato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here