Serie B playoff: Varese il sogno è finito! Padova in finale


Il sogno continua per il Padova che vola in finale playoff. Le braccia al cielo dei giocatori padavini, le lacrime di Corti e compagni. Sono questi i titoli di coda di una sfida spettacolare ed emozionante, al Varese l’applauso di averci creduto fino alla fine. Che non sarebbe stata una passeggiata quelli del Padova lo sapevano anche perchè il gol di vanataggio dell’andata contava ma non con la formula delle Coppe Europee. Solo in caso di pareggio della somma di tutte le combinazioni il Varese sarebbe stato premiato per la migliore classifica nel torneo regolare. La partenza a razzo dei padroni di casa è stata da pugile devastante e dopo 15 minuti subito Varese avanti di due gol, prima Pisano porta in vanataggio i suoi, poi Neto Pereira ci pensa quattro minuti più tardi a fare 2-0. Padova frastornato ma non sconfitto in un primo tempo molto agonistico la pecca del Varese è quella dia abbassare il ritmo perchè viene subito punito dal talento El Shaarawy che al 20′ riporta il Padova nel match accorciando le distanze. Primi venti minuti spettacolari con un Varese che quando c’è ritmo e velocità gioca bene e riesce a mettere in difficoltà il Padova. Al riposo si va con il vantaggio del Varese ma le premesse del primo tempo fanno presagire ad una ripresa di fuoco. Pronti via nel secondo tempo dopo appena 120 secondi, il difensore Legati tutto solo in area trova il punto del 2-2 rimettendo le cose in parità, con il Varese in affanno perchè la differenza reti potrebbe premiare il Padova. Il ritmo sale ed il Varese prova a far prevalere il suo ritmo, Legati autore del pari vanifica tutto sbagliando l’intervento contro De Luca, diagonale dell’attaccante varesino e gol del 3-2 della banda di Sannino. Una gara ricchissima di emozioni favorita dai molti errori difensivi delle rispettive squadre. Nonostante il vantaggio fa bene il Varese a non abbassare il ritmo ma il Padova cerca di recuperare lo svantaggio e puntuale al 72′ ancora l’italo-egiziano El Shaarawy fa 3-3, doppietta personale e Zappino battuto per la terza volta. Padova nuovamente con il morale alle stelle, la differenza reti premia i ragazzi di Dal Canto. Il finale si gioca sul filo dei nervi con i padovani che alla lunga sembrano stare meglio fisicamente. Varese costretto ad attaccare con Sannino che spinge i suoi ad andare in avanti, ma a poco servono gli sforzi di Zappino versione centrocampista con tutto il Varese davanti a Cano. Il risultato non cambia, il Padova vola alla finale playoff. Continua il miracolo di Dal Canto, mentre il pari sa di parola fine al sogno varesino..

Notizie Correlate

Commenta