Serie B Scandalo Scommesse, l’Ascoli si costituisce parte civile

L’Ascoli Calcio, attraverso il proprio legale, l’avv. Mauro Gionni, si è formalmente costituito come parte lesa nel procedimento penale sul Calcioscommesse.  Attraverso un comunicato stampa la società bianconera ha comunicato “la volontà di assumere ogni iniziativa a propria tutela, compressa la costituzione di parte civile”. Nell’inchiesta sono coinvolti tre tesserati della società bianconera: Vittorio Micolucci e Vincenzo Sommese (agli arresti domiciliari), e Alex Pederzoli, indagato a piede libero.

Notizie Correlate

Commenta