Serie B Scandalo Scommesse, Caravello:”Pomini e’ disperato e mi ha confessato che non ha fatto nulla”


Alberto Pomini del Sassuolo è finito quest’oggi nell’occhio del ciclone del calcio scommesse. Secondo la ricostruzione della Procura di Cremona, Quadrini, contattato dal portiere del Benevento Marco Paoloni, avrebbe accettato di fare in modo di assicurare una pesante sconfitta per i neroverdi nel match contro il Siena. Partita stravinta dai toscani per 4-0. La truffa avrebbe coinvolto anche i compagni Alberto Pomini e Paolo Bianco. Il Procuratore di Pomini, Danilo Caravello, intervenuto telefonicamente a Sky Sport24 ha voluto fare chiarezza sul delicatissimo momento di Pomini:”Resto basito da tutto quello che sto ascoltando. Ho sentito tutto il giorno Pomini che ha pianto continuamente. Io spero che la giustizia sportiva faccia il suo corso e chiarisca che il mio assistito è assolutamente estraneo dai fatti. Sono ragazzi che non hanno fatto nulla e si ritengono estranei. Sono stati colpiti da un qualcosa che gli sta rovinando la carriera. Pomini mi ha assicurato che non ha fatto nulla ed io lo aiuterò a tutelarsi in tutti i modi. Pomini è un ragazzo che ha faticato tanto per farsi una carriera che non si può distruggere così”.

Notizie Correlate

Commenta