Serie B, il punto sulla lotta salvezza

Ad una giornata dalla fine del campionato è piena bagarre nei bassifondi per evitare il playout. Già retrocesse matematicamente Triestina, Portogruaro e Frosinone rimane un posto solo per scendere in Lega Pro, che verrà decretato con lo spareggio tra quart’ultima e quint’ultima.

Con il punto di penalizzazione restituito all’Ascoli proprio in settimana, (ne rimangono 6 alla squadra di Castori) in questo momento si giocherebbero lo spareggio Piacenza e Albinoleffe.

Ma vediamo nel dettaglio la situazione che coinvolge, più marginalmente, anche Sassuolo e Cittadella:

Cittadella p48: Se vince è a posto. Se pareggia, deve sperare che l’Albinoleffe non vinca: in quel caso possono anche vincere le altre tre e il Cittadella non farebbe comunque il playout

Sassuolo p48: Se vince è salvo. Se pareggia o perde deve sperare che perda l’Ascoli e che non vincano Albinoleffe e Piacenza: chiunque lo raggiunga è in vantaggio nello scontro diretto.

Ascoli p47: Se vince è salvo. Se pareggia non devono vincere Albinoleffe e Piacenza; se queste squadre vincono, l’Ascoli non va al playout soltanto se Cittadella e Sassuolo perdono. Se invece perde, non devono vincere le due squadre a 46 punti.

Albinoleffe p46: Deve vincere e sperare di trovare altre squadre a quota 49: è in vantaggio con Cittadella, Piacenza e Sassuolo (non con l’Ascoli, che comunque in caso di vittoria non potrà essere appaiato a quota 49).

Piacenza p46: Deve vincere e sperare che almeno due rivali perdano (è in svantaggio con Albinoleffe, Cittadella e Ascoli), oppure che una perda e il Sassuolo pareggi (unica squadra con la quale il Piacenza è in vantaggio).

Notizie Correlate

Commenta