Serie B Reggina, Atzori:”Confermiamo il quinto posto”

Nella giornata di oggi, consueta conferenza stampa di Gianluca Atzori alla vigilia dell’ultima partita di campionato della Reggina impegnata a Sassuolo. Una partita che, sulla carta, conta molto di più per gli emiliani. Lo dimostra anche il fatto che l’allenatore amaranto ha lasciato a casa diversi titolari. Un orecchio a Torino anche per Atzori:” Noi vogliamo confermare il nostro posto in classifica e quindi dobbiamo affrontare il Sassulo con la mentalità giusta. E’ chiaro che un orecchio a Torino lo avremo anche noi, lì ci sarà il verdetto definitivo”.

Convocati e subito in campo 2 dei 3 Primavera convocati. Ancora Atzori:”Stravedo per questi ragazzi e per il nostro settore giovanile. Non ho caricato di grosse nozioni i 3 giovani ma devono giocare come sanno, così come dovranno mettermi in difficoltà, in vista della gara di giovedì, alcune seconde linee che ci saranno oggi in campo. I diffidati rimarrano quasi tutti a casa, eccezion fatta per De Rose e Castiglia. Sarno è pienamente recuperato e farà parte della lista dei convocati. Tra Kovacsic e Puggioni non ho ancora deciso chi andrà in campo”.

Vuole evitare figuraccie, l’ex allentaore del Catania, stile Siena-Varese 5-0 e infatti ”i miei giocatori devono mettercela tutta per dimostrarmi di che pasta sono fatti. In settimana, in allenamento, si è respirata un atmosfera positiva, frutto anche della posizione che abbiamo conquistato in classifica, nonostante lo scetticismo che ci ha accompagnato anche durante la stagione, nonostante stessimo facendo molto bene. Io il panettone l’ho mangiato” scherza Atzori.

”E’ indubbio che la mente è anche già ai playoff -continua l’allenatore della Reggina- saranno partite da preparare con equilibrio. Giocheremo per vincere sia all’andata che al ritorno. Ma adesso, precedenza alla sfida col Sassuolo e da domani sera, avremo le idee più chiare”.

Notizie Correlate

Commenta