Serie B Livorno, ESCLUSIVO/ Protti:”Quest’anno è mancata continuità”


Anche in questa stagione al Livorno non è riuscito il grande salto verso la Serie A: un campionato strano, tortuoso, pieno di difficoltà che non ha portato gli amaranto nemmeno ai playoff. Non è stata la miglior stagione degli uomini di Spinelli, che ancora una volta a fine anno si ritrovano a dover far i conti con i tanti errori di stagione. SerieBnews.com ha intervistato in ESCLUSIVA un grande ex come Igor Protti per parlare di questa ennesima deludente stagione.

STAGIONE DA DIMENTICARE:”E’ stato un campionato fatto di luci ed ombre quello amaranto. Non c’è stata nessuna continuità di rendimento: la partenza è stata disastrosa con la sconfitta contro il Sassuolo, poi la squadra si è ripresa bene con un periodo abbastanza positivo che faceva ben sperare, poi è ritornato il momento negativo che ha portato al cambio dell’allenatore. Con Novellino anche il ritmo è stato altalenante, belle vittorie mischiate a risultati poco convincenti. Credo che sia mancata la continuità di rendimento per affrontare un campionato alla grande, cosa che invece a Novara e Varese non è successo”.

NOVELLINO:”Ogni allenatore ha il suo credo e il suo ideale di gioco. Novellino ha portato sicuramente entusiasmo ma non è stato sufficiente. Ci sono state delle formazioni che quest’anno sono state superiori come il Siena, l’Atalanta, il Novara e il Varese, e il Livorno non è riuscito a stare al passo con quest’ultime. Certo che l’obiettivo playoff era alla portata dei toscani come per Reggina, Torino e Padova. E’ andata cosi ma credo che non si possa recriminare più di tanto”.

Di Nicolo’ Ballarin

Notizie Correlate

Commenta