Serie B Padova, Foschi:”Tradito ed umiliato da Cairo. Ma ora..”


Il delitto perfetto giocato dal destino. I playoff del Torino passeranno per le mani del Padova di un certo Rino Foschi, che l’esperienza granata non l’ha mai dimenticata, anzi:”E’ stata la parentesi più brutta della mia vita e ne sono uscito distrutto, oltre che umiliato. Io ho sempre ascoltato senza spaccare l’ambiente ed invece ho mangiato molta polvere. Questo non me lo meritavo”. Intervistato dal quotidiano LA STAMPA, Foschi racconta i giorni grigi dell’esperienza granata ed i rapporti con il Presidente Cairo e quel tradimento con l’ingaggio di Petrachi, un consulente di mercato all’apparenza, nella realtà già futuro Direttore Sportivo:”Io ero felicissimo di poter lavorare nel Toro e credo di aver dato il meglio di me stesso. A Cairo ho fatto guadagnare circa 16 milioni tra Rosina, Dzemaili, Natali e poi avrei voluto costruire una squadra competitiva per tornare subito in serie A. Purtroppo le cose non sono andate come pensavo ed ho ricevuto un’umiliazione che non meritavo dopo trent’anni di onorata carriera”. Nonostante tutto questo Foschi è ripartito da Padova per fare un buon campionato ed invece il suo Padova è ad un passo dal paradiso. E se il visto passa da Torino state pur certi che Rino Foschi questa volta è pronto a prendersi la sua rivincita….

Notizie Correlate

Commenta