Serie B Varese, ESCLUSIVO/ Sannino:”Per arrivare in alto serve tanta umiltà”


Il Varese sempre più protagonista del campionato cadetto e della volata playoff. Giuseppe Sannino e la sua squadra da grande rivelazione si stanno dimostrando sempre di più una certezza, una realtà importante con tanta fame e voglia di stupire ancora. SerieBnews.com ha intervistato in ESCLUSIVA l’allenatore del Varese Calcio Giuseppe Sannino. Il mister partendo dall’ultima vittoria contro il Modena, fa il punto dell’ottima annata vissuta nelle parti alte della classifica.

VARESE-MODENA:”Abbiamo giocato contro un’ottima squadra. Poi è arrivato l’episodio del vantaggio che ci ha spalancato le porte alla vittoria. Anche se ripeto il Modena è una formazione che gioca molto bene, e soprattutto nel primo tempo ci ha messo in grandi difficoltà”.

STAGIONE GLORIOSA:”Inizialmente il nostro obiettivo era raggiungere la salvezza nel minor tempo possibile. Sapevamo che sarebbe stata una stagione difficile e mai avremo immaginato di arrivare dove siamo arrivati. Ora mancano due partite prima dei play off e faremo di tutto per farci trovare pronti all’appuntamento dell’anno, ma ripeto mai avrei pensato di arrivare cosi in alto quest’anno. In questi momenti di stagione non bisogna essere carichi, ma incazzati. Noi siamo i soliti operai che sono saliti dalla Lega Pro e che devono onorare al meglio la stagione. Nello spogliatoio passa il messaggio che in partenza siamo perdendi contro tutti, proprio a dimostrazione di quanto sia importante l’umiltà in questo settore. Poi i risultati sta a noi ribaltarli sul rettangolo verde”.

MOURINHO ITALIANO:”A me piace Mourinho per come si è inserito nel mondo del calcio italiano. Da subito ha instaurato un rapporto differente con i media, sono cambiati i canoni di relazione con stampa e tv. Dice sempre quello che pensa e questo per un uomo prima che un allenatore è una cosa giustissima. Io però sono Beppe Sannino e mi apprezzo per il lavoro che faccio e che farò”.

Di Nicolo’ Ballarin

Notizie Correlate

Commenta