Serie B Portogruaro, ESCLUSIVO/Agostinelli:”Non è ancora scritto nulla. Possiamo farcela”


Quaranta punti in classifica e un gruppo che ancora ci crede, queste sono le sensazioni e la dura realtà che la classifica del Portogruaro racconta. Un campionato difficile, il cambio allenatore con Agostinelli al posto di Viviani, una posizione di classifica che però ancora la matematica non condanna. SerieBnews.com ha intervistato in ESCLUSIVA l’allenatore del Portogruaro Andrea Agostinelli per parlare delle ultime tre gare di campionato.

PORTOGRUARO-EMPOLI:”Noi abbiamo un solo risultato, la vittoria. Purtroppo incontriamo una squadra che sta bene e per questo non sarà una partita facile. Non è finito ancora il campionato e noi ci crediamo, non è stato scritto ancora nulla, quindi fino alla fine non molleremo. Mancano due punti per lo spareggio e faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo”.

BILANCIO STAGIONALE:”Il bilancio per me è positivo. Pensare che ho portato la squadra, spacciata fino al mio arrivo, ad una situazione dove è ancora in lotta, mi fa ben sperare. Ora però le parole stanno a zero, noi dobbiamo dimostrare sul campo in queste tre partite che possiamo e dobbiamo salvarci”.

AMBIZIONI:”Mi aspetto ancora qualcosa di più da molti giocatori. E’ normale che io mi aspetti qualcosa in più da loro ed è normale allo steso tempo che loro questo qualcosa in più lo dimostrino sul campo”.

OBIETTIVO SALVEZZA:”Mi sento legato al club. Il Portogruaro ha puntato su di me e io ora punto sulla squadra. Comunque al termine delle stagione faremo le dovute considerazione e prenderemo una decisione. Mancano solo tre settimane e anche se può sembrare starno è ancora prematuro parlare di futuro”.

FIDUCIA SOCIETA’: In questo momento siamo tutti uniti, c’è molta coesione e questa è la prima cosa importante. Non è ancora il momento di fare fioretti e scongiuri, sarà il campo a dare i suoi verdetti”.

Di Nicolo’ Ballarin

Notizie Correlate

Commenta